Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/0/d692525777/htdocs/viadeicorti.it/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 4727

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/0/d692525777/htdocs/viadeicorti.it/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 4735

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/0/d692525777/htdocs/viadeicorti.it/wp-content/plugins/revslider/includes/output.class.php on line 6337
Tra gli ospiti Via dei Corti 2018... - Via dei Corti
Loading...

Tra gli ospiti Via dei Corti 2018…

Home / News in primo piano / Tra gli ospiti Via dei Corti 2018…

 Festival Via dei Corti: quarta edizione dedicata alle donne

 

Tra gli ospiti di quest’anno Tony Sperandeo, Mario incudine, Barbara Tabita, Lucia Sardo, Uccio De Santis, Carmelo Caccamo e tanti altri ancora

Una quarta edizione che si preannuncia ricca di novità, quella di “Via dei Corti” – Festival Indipendente di Cinema Breve, che avrà luogo dal 29 novembre al 2 dicembre 2018, presso l’Auditorium Angelo Musco, la Sala delle Arti – Parco Borsellino e all’interno dell’area eventi del Parco Commerciale Katanè.

 

Alla conferenza stampa, presso la Sala delle Arti di Gravina di Catania, è stata presentata la kermesse, organizzata dalle associazioni Gravina Arte e No_Namecon il Patrocinio del Comune di Gravina di Catania. “Un Festival che viene visto dalla città come una vera a propria rinascita culturale” – afferma il sindaco della città di Gravina, Massimiliano Giammusso. “Siamo lieti – concludeGiammusso – di patrocinare eventi come questi, che portano il nome della nostra città ad affermarmi a livello internazionale”. “Grazie al vostro Festival – afferma l’assessore alla cultura Patrizia Costa – e alla sinergia che si è creata in questi anni veniamo a conoscenza di un mondo, quello dei corti, che ci meraviglia. Siamo curiosi per il grande debutto, ma siamo certi che sarà la conferma di un grande successo”.

Per Marcella Messina, presidente di Gravina Arte “è un orgoglio condividere con l’associazione No_Name un evento come questo, anche perché il Festival vedrà la presenza dei ragazzi dell’associazione Gravina Arte che parteciperanno attivamente con letture attinenti al ruolo della donna. Trovo fondamentale il coinvolgimento dei giovani ad attività come queste”.

Un ringraziamento anche da parte di Nino Gullotti, membro dello staff che ha sottolineato quanto il Comune, nonostante le difficoltà “ci abbia aiutato a far crescere questa grande macchina”.

Infine, per il direttore artistico Cirino Cristaldi si tratta di eventi attraverso cui le “idee sono tramutate in cultura, a 360°, non solo inerenti al mondo del cinema. Quest’anno attraverso la tematica scelta “W le donne” abbiamo voluto porre l’attenzione sulle figure femminili. Oltre al cinema, ai premi, agli incontri con attori e registi ci saranno momenti di riflessione e condivisione, come quello Vera Squadrito e Giovanna Zizzo”.

 

Importante novità dell’edizione quella di ideare una retrospettiva denominata “Il cinema al femminile”, dedicando una serie di incontri alle donne del cinema italiano e siciliano e componendo la giuria del concorso internazionale da donne: le attrici Liliana Fiorelli, Adriana Tuzzeo, Tiziana Giletto, la regista Ines Manca e il presidente diTaobuk, Antonella Ferrara. Alle cinque sezioni dedicate alle opere provenienti da tutto il mondo, quest’anno si aggiunge quella dei Documentari, la cui giuria è composta da importanti personaggi del mondo del cinema, tra cui il direttore del Festival Lenola, Ermete Labbadia, i registi Alessandro Marinaro, Giuseppe Sciacca e Davide Vigore, i presentatori Ruggero Sardo e Alessio Sciacca, ed il fotografo Emanuele Carpenzano.

 

Tra gli ospiti previsti per l’edizione in corso solo per citarne alcuni: Mario Incudine, Barbara Tabita, Uccio De Santis, Lucia Sardo, Massimiliano Russo, Riccardo Camilli, Tony Sperandeo, Barbara Bacci,Barbara Bellomo, Carmelo Caccamo, Liliana Fiorelli e tanti altri ancora.

Confermati i premi speciali da assegnare ad alcuni personaggi che si sono distinti nel corso dell’anno o della loro carriera (Premio al Talento siciliano, Premio Una vita per il Cinema, Premio WoW in Sicily, Premio per la Valorizzazione del Territorio).

 

Il festival sarà una vera e propria maratona di eventi, workshop, retrospettive e incontri Campus (ben quindici ndr) con il pubblico degli studenti universitari, liceali e non solo.